SHARE

In attesa delle decisioni del Consiglio federale della Figc e dei conseguenti provvedimenti della Lnd sui campionati di calcio femminile, previsti per la prossima settimana, in casa Viterbese Calcio Femminile si sta cominciando a programmare il futuro.

Domenica scorsa il direttore sportivo Andrea Firrincieli si è incontrato con il collaboratore della gestione sportiva Riccardo Pedroli e con il capitano Veronica Di Cerbo, nonché referente per il settore giovanile per iniziare a gettare le basi per il progetto tecnico della prossima stagione.

«Ci vorrà un po’ di pazienza – le parole di Riccardo Pedroli – ma posso dire con certezza che ci faremo trovare pronti quando tutte le dinamiche saranno certe. La cosa più importante, al momento, è ritrovare il contatto umano con la squadra. Ci stiamo organizzando affinché questo possa accadere al più presto, spero entro la metà del mese. All’aperto naturalmente, seguendo tutte le disposizioni e i distanziamenti del caso, ma è innegabile che dopo tre mesi di lontananza la mancanza della presenza fisica si sta facendo sentire, e per noi dirigenti sarà fondamentale questo incontro per parlare con le ragazze, ascoltarle e capire sotto tutti i punti di vista come hanno passato questo periodo difficile lontano dal campo».