SHARE

La Viterbese femminile non va oltre il 2-2 contro un buon Nuovo Latina Isonzo al “Vittiglio” di Roma nella terza giornata del girone di ritorno: tanti i rimpianti in casa gialloblu per le numerosissime occasioni da gol non concretizzate e per le due reti incassate dalle pontine, frutto entrambe di ingenuità difensive. In vantaggio al 12′ con il rigore trasformato da Marika D’Alba, le Leonesse si sono fatte raggiungere due minuti più tardi e poi sorpassare poco dopo la mezz’ora. Nella ripresa, al 58′ il pareggio: bella azione di Palescandolo, la cui conclusione, destinata sul fondo è stata recuperata da Giudici che con un tocco all’indietro ha servito l’accorrente Genovesi che ha freddato il portiere avversario con un tiro a mezz’altezza. Nella parte finale di gara diverse occasioni non concretizzate da parte delle gialloblu e anche un brivido finale nella propria area con un batti e ribatti davanti Marescalchi ma che non ha dato esiti.
«Non gira bene purtroppo – il commento di mister Edoardo Artistico a fine gara -. C’è amarezza perché abbiamo sempre tenuto noi il comando delle operazioni e non meritavamo assolutamente questo risultato. Purtroppo sprechiamo tante occasioni, anche se non posso dire granché alle ragazze per la prestazione, che è stata davvero buona. Il Latina è una buona squadra e ha capitalizzato le occasioni che ha creato. Ripartiamo dalla consapevolezza che possiamo crescere ancora di più sotto tutti i punti di vista, e da domani ricominceremo a lavorare in vista della prossima gara contro lo Sporting Latina».