SHARE

È arrivato finalmente il momento di scendere in campo per la prima partita ufficiale per la Viterbese Castrense Calcio Femminile, che domattina alle 11 affronta in trasferta l’Esercito Calcio Aprilia (arbitra il signor Davide Zangrilli della sezione di Frosinone). In palio i primi tre punti del girone B del campionato di Eccellenza regionale: una lunga attesa per le Leonesse di mister Edoardo Artistico che domani avranno finalmente l’opportunità di cimentarsi e mostrare le unghie: «Finalmente direi, era ora che cominciasse il campionato – le parole del tecnico alla vigilia del match -. Si è detto più e più volte da molte persone che forse sarebbe preferibile iniziare prima il campionato, però è un discorso che alla fine lascia il tempo che trova. Diciamo che magari, dal nostro punto di vista questa lunga fase di preparazione per noi è stata anche positiva, visto che la squadra è stata creata da zero».

Una preparazione che ha dato modo al tecnico di conoscere a fondo le sue ragazze: «Sì, e sono molto orgoglioso di loro per quanto hanno dato finora, e adesso inizia il bello. Ho a disposizione un bel mix di esperienza e freschezza, che insieme stanno mettendo tanta voglia e spirito di sacrificio durante la settimana. Hanno lavorato senza sosta anche sotto il diluvio martedì scorso, nonostante avessi detto loro di interrompere perché praticamente non si vedeva più niente».

La condizione psicofisica della squadra è ottima: «Sì, direi che possiamo definirla così. Le ragazze sono pronte e cariche e io come e forse anche più di loro. In settimana però ho messo particolare attenzione nel non esagerare troppo perché si rischia di consumare troppe energie nervose. Sappiamo quello che dobbiamo fare in campo e dopo la bella prestazione nel triangolare di Latina e quanto ho visto in questi ultimi allenamenti, domani mi aspetto delle conferme. Non dobbiamo curarci delle avversarie: in queste prime partite dobbiamo solo focalizzarci su di noi. Ma non ho dubbi – conclude – che le ragazze sapranno darmi dei riscontri all’altezza: in loro ho visto tanto entusiasmo. Una partita alla volta, ma l’obiettivo che abbiamo ben scolpito in testa è essere la vera sorpresa di questo campionato».